Nel Nome Del Padre, una poesia di Gabriele Boccamazzo

Condividi con :
Share

Nel Nome Del Padre

Poesia di Gabriele Boccamazzo, illustrata Lorenzo Ciardiello, in arte Lorenzo Ci.

Cosa nascondi tu, cosa bagno di luce io?
La tua paura, la mia libertà,
il gioco tuo, il dolore mio.
Fragilità, verità, diversità:
non hai mai visto niente di meglio,
vivi adesso questa realtà!

Le tue piume sono di fuoco,
questa la tua corazza
ma la mia armatura è di brillante oro,
le sue scaglie di ogni colore e forma
tu possa immaginare.

Non rimproverarmi se tento di salvarti;
i tuoi sputi, le mie lacrime,
nei miei sogni il nostro seme
che cola sul mio viso
fino ad incontrare i nostri baci
che inaugurano un nuovo mondo,
una nuova musica sulle cui note
fare l’amore.

E lo sogniamo, lo sai, così di cambiare
gli occhi di chi ci guarda
in questa lotta bastarda
che ormai non sa nemmeno più dove è nata
o dove andare.

Nel nome del padre ma non del figlio, allora
perché finisca questo incubo
di finti uomini, maschere silenti,
perse emozioni e cuori spenti.
Sia vita, sì, in nome di un valore nuovo,
liberi di essere, sì, liberi dal peso di essere
un vero uomo.

Nel Nome Del Padre, una poesia scritta da Gabrielle Boccamazzo illustrata da Lorenzo Ciardiello aka Elleci
© Lorenzo Ci (CLICCA QUI e leggi la nostra intervista a Lorenzo Ciardiello )

Contatti
Instagram Gabriele Boccamazzo: @king_0f_y0ur_heart
Instagram  Lorenzo Ciardiello: @ellecii

QUEEF Magazine

Newsletter

Riceverai tutti i nostri articoli, interviste e le nostre esclusive gallerie degli artisti prima di tutti.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Condividi con :
Share
Etichettato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.