È morto Toshio Saeki, la leggenda dell’arte erotica giapponese

Share

Toshio Saeki, leggendario illustratore giapponese, è morto all’età di 74 anni. La causa della morte non è stata dichiarata ma siamo certi che in molti saranno oggi a piangere e ricordare colui che viene spesso definito il “Padrino dell’erotica giapponese“.

Toshio Saeki è nato nel 1945, nella prefettura giapponese di Miyazaki. I suoi anni d’infanzia furono trascorsi ad Osaka, e si trasferì a Tokyo nel 1969. Degli anni ’70 Toshio Saeki respirò l’aria della rivoluzione sociale che poi trasferì nei suoi disegni. La sessualità nelle sue illustrazioni è aperta, le sue linee e i suoi colori delineano,pur non disdegnando il bianco e nero, un erotismo grottesco, crudo che mescola umorismo nero e folklore giapponese.
In un intervista rilasciata a Dazed nel 2013 descrive così la sua arte: “Lascio che altre persone disegnino fiori apparentemente belli che sbocciano in uno scenario piacevole. Io cerco invece di catturare i fiori vivaci che a volte si nascondono e talvolta crescono in un sogno spudorato, immorale e terrificante “.

 

Illustrazione di Toshio Saeki

 

Illustrazione di Toshio Saeki

 

Illustrazione di Toshio Saeki

 

Illustrazione di Toshio Saeki

 

Illustrazione di Toshio Saeki

 

Illustrazione di Toshio Saeki

 

Illustrazione di Toshio Saeki

 

Illustrazione di Toshio Saeki

 

Illustrazione di Toshio Saeki

 

Illustrazione di Toshio Saeki

Share
Etichettato ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *